Come Togliere i cattivi odori dai vestiti.

A chi non è capitato almeno una volta di voler togliere i cattivi odori dai vestiti, ma di non avere il tempo di lavarli?

O magari, di essere di andare a cena in un ristorante con odori di frittura o grigliata in sala, ritrovandosi poi con gli abiti che sanno di rose?

Queste seccature fortunatamente sono risolvibili con i consigli delle prossime schede, stilati apposta per rimuovere l’olezzo sgradevole dai vestiti anche senza doverli lavare.

I fogli per l’asciugatrice

Mettere alcuni fogli per l’asciugatrice fra i vestiti quando si piegano è uno dei modi più rapidi e più semplici per eliminare l’odore di muffa.

Se si ha invece poco tempo a disposizione, si può anche passare un foglietto sull’indumento prima di indossarlo.

Il giornale

Niente assorbe meglio gli odori della carta e la porosità di quella da giornale quotidiano è ottima per eliminare i cattivi odori. Appallottolare un vecchio giornale fra le maniche o sotto le ascelle degli abiti e di lasciarlo lì durante la notte.

Questo stesso trucco vale anche con le scarpe maleodoranti.

Il vapore

Oltre a eliminare le pieghe dai vestiti, il vapore funziona anche per i cattivi odori, perché distende le fibre, liberandole così dallo sgradevole olezzo.

La lettiera del gatto

Quando si fa il cambio di stagione, può capitare che gli abiti rimasti chiusi nell’armadio per mesi abbiano un odore di muffa e in questi casi la sabbietta della lettiera può davvero fare miracoli: basta lasciare il sacchetto aperto nell’armadio per deodorare lo spazio e rimuovere l’umidità.

Come nel caso del giornale, questo accorgimento si può usare anche per mantenere le scarpe profumate.

L’aria fresca e la luce del sole

I raggi ultravioletti uccidono i batteri responsabili del tanfo, il che rende l’aria fresca e la luce solare dei perfetti detergenti naturali, in grado quindi di togliere il cattivo odore dai vestiti.

E per ottenere lo scopo non serve necessariamente appenderli su una corda da bucato in giardino, basta anche solo lasciarli appesi davanti a una finestra aperta per circa un’ora.

I fondi del caffè

Simile al metodo della lettiera, quello dei fondi del caffè è fantastico per eliminare gli odori ambientali: in questo caso è sufficiente riempire una ciotola con i fondi inutilizzati del caffè appena fatto, piegarci sopra il capo in questione e lasciarlo riposare per tutta la notte, così da averlo fresco e pulito il mattino dopo.

La vodka

Altro sorprendente rimedio anti-odore è la vodka, da mettere in un flacone spray e spruzzare sugli indumenti: quando l’alcool evapora, si porta via anche l’olezzo sgradevole.

Il bicarbonato di sodio

Esattamente come rimuove gli odori dal frigorifero o dal freezer, il bicarbonato di sodio funziona anche con i vestiti: non bisogna fare altro che cospargere la polvere bianca sulle zone maleodoranti degli indumenti, lasciarla in posa quanto più si può e quindi spazzolarla via.

L’asciugatrice

Il calore uccide germi e batteri responsabili del cattivo odore, quindi l’asciugatrice è l’ideale: si mettono dentro i vestiti asciutti, si imposta la temperatura più calda e si aziona il programma per 10-15 minuti.

L’aceto bianco distillato

Se gli abiti emanano cattivo odore in un punto specifico e occorre una soluzione rapida, l’aceto bianco distillato è quello che ci vuole: basta metterlo in una bottiglia spray, miscelato con dieci gocce dell’olio essenziale preferito, e spruzzarlo sui punti maleodoranti.

L’aceto ucciderà il 98% dei batteri, mentre l’olio essenziale lavorerà per coprire l’odore dell’aceto.

Il freezer

Come il calore uccide i batteri che provocano il cattivo odore, così fa il freddo e questo sistema è ottimo soprattutto per i jeans, che non devono essere lavati dopo ogni utilizzo.

Il carbone

Molti prodotti che rimuovono gli odori hanno il carbone fra i loro componenti per la sua abilità di legarsi ad essi ed eliminarli.

Per i vestiti, è sufficiente mettere dei pezzi di carbonella sul fondo di un sacchetto di carta, aggiungere i capi sopra, chiudere bene e lasciare riposare per tutta la notte.

Lo stesso rimedio funziona anche per scarpe e stivali maleodoranti.

Se sei interessato a leggere l’articolo su come togliere l’odore di sudore dai vestiti. Leggi Qui