Come togliere la cera: Una guida per mobili e vestiti!



Come togliere la cera?Le macchie di cera possono formarsi su mobili e vestiti se abbiamo l’abitudine di utilizzare le candele per creare un’atmosfera gradevole nella nostra casa. Ultimamente le più gettonate sono le CANDELE NATURALI IN SOIA!

LA cera vegetale al 100%, di soia NON OGM è atossica, biodegradabile e completamente naturale.

Inoltre brucia a temperature più basse rispetto alla paraffina. Di conseguenza le candele realizzate con questa cera vegetale, così popolare ultimamente, dura molto più a lungo. Questo permette di preservare moltissime proprietà degli oli che vengono disciolti in essa.

Ecco alcuni consigli su come togliere la cera

Se la cera è caduta sul pavimento o sui mobili, provate ad utilizzare un cubetto di ghiaccio per togliere la cera. Appoggiate il cubetto di ghiaccio direttamente sulla cera oppure inserite il cubetto in un sacchetto impermeabile. Lasciate agire ialmeno per 2 minuti. Rimuovete la cera solidificata con una tessera plastificata.

Come togliere la cera con il ferro da stiro

Se la cera è caduta sui vestiti o su un tappeto lavabile e resistente, provate il ferro da stiro.

Posizionate un panno assorbente e un vecchio canovaccio da cucina sopra la macchia. Riscaldate il ferro. Quindi passatelo sulla zona da trattare e sostituite il panno assorbente man mano che assorbirà la cera. Non appoggiate MAI il ferro direttamente sulle superfici.

Il Phon

In questo caso sfrutterete l’aria calda del phon per ammorbidire la cera. Una volta che la cera sarà sciolta, passate la superfice trattata semplicemente con un panno o una spugna. Questo metodo non è altrettanto valido per i vestiti e i tessuti, perché rischiano di macchiarsi.

Alcool alimentare

Per rimuovere gli aloni di cera dai mobili in legno e dal parquet, potrete utilizzare dell’alcol alimentare a 95°. Passate l’alcol sulle tracce di cera fino alla rimozione completa degli aloni. Per rimuovere i piccoli residui di cera, provate a strofinare le superfici con uno spazzolino da denti, immerso nell’alcool.

Scopri altri nostri consigli CLICCANDO QUI!

Ti piace questo articolo ? Condividilo sui Social: