Come togliere lo smalto per una manicure



Rosse, rosa, colori tenui, pastello o nella versione fluo lo smalto per le donne è un fidato compagno di vita e di manicure.

Per sfoggiare una manicure perfetta occorre, però, imparare anche a rimuoverlo nel modo corretto per effettuare una pulizia completa della superficie dell'unghia. Con una cadenza di 3-5 giorni è necessario togliere lo smalto e se si ha poco tempo a disposizione e poca voglia si corre il rischio di farlo male rovinando le unghie e lasciando residui su di esse.

Ancora peggio quando si deve togliere uno smalto con glitter o di colore scuro si finisce per strofinare con voga debilitando l'unghia.

Solventi per toglierlo

I prodotti più conosciuti e utilizzati sono i ">solventi. Ne esistono di tantissime tipologie e si possono scegliere tra quelli:

  • con acetone. Questi sono molto efficaci, ma presentano un odore forte e sono decisamente aggressivi tanto che ne viene sconsigliato l'utilizzo durante la gravidanza. Da usare con cautela perché indeboliscono le unghia e irritano la pelle.
  • senza acetone. Più delicati rispetto ai precedenti, possono essere utilizzati per rimuovere lo smalto sia sulle unghie naturali sia su quelle artificiali.

Strumenti utili per manicure

Quando si dispone di poco tempo, sono davvero utili i ">barattolini rivestiti in spugna impregnata di solvente. Di facilissimo utilizzo, basta immergere il dito e ruotarlo.

Anche le ">penne che contengono solvente sono un aiuto veloce: permettono di ritoccare con maggiore precisione. La nota positiva di questo strumento è quella di potere aggiustare un piccolo errore causato durante l'applicazione dello smalto o di eliminare vecchi residui.

Le s ">alviette leva smalto presentano le stesse caratteristiche di quelle leva trucco. Pratiche da portare in valigia durante i viaggi garantiscono una pulizia completa. Purtroppo tendono a seccarsi facilmente soprattutto se non si chiude bene la confezione.

Sbarazzarsi dei glitter e dei colori scuri

manicure

Questo tipo di prodotti risultano molto più complicati da togliere, ma esistono dei trucchetti per sbarazzarsi di loro.

  1. Prendere del cotone idrofilo o dei ">tamponi adatti e ricavarne dieci pezzi
  2. Immergere questi nel solvente e arrotolarli intorno a ogni singolo dito
  3. Mettere della carta di alluminio o dei ">nail wraps sopra ogni pezzo di cotone
  4. Lasciare agire per una decina di minuti e rimuovete tutto.

Il risultato sarà ottimo e in pochi minuti sarete pronti a effettuare una manicure perfetta.

Vedi pure: come togliere lo smalto dai vestiti

Ti piace questo articolo ? Condividilo sui Social: