Come togliere il silicone: Ecco le varie soluzioni!

Come togliere il silicone? Il silicone è un prodotto isolante, resistente all’umidità e all’acqua, utilizzato per l’ impermeabilizzazione.

Con il tempo, il silicone tende ad usurarsi. Di conseguenza conviene rimuoverlo e sostituirlo.

La rimozione del silicone secco si attua anche in caso di sostituzione dei sanitari o di altri componenti d’arredo. Talvolta a dover essere rimosso è il silicone caduto accidentalmente ancora fresco.

Per rimuoverlo bisogna munirsi di strumenti meccanici, solventi specifici e olio di gomito!

Come togliere il silicone dalle piastrelle

La rimozione del silicone da queste superfici si attua in due fasi: una meccanica e una chimica. Innanzitutto si deve pulire l’ area da trattare.

Non dimenticate di controllare che si tratti effettivamente di silicone. Infatti se la sigillatura è gommosa si tratta di silicone, se invece è più dura, è un sigillante a base di lattice, acqua o PVA.

Come togliere il silicone: rimozione meccanica

Si utilizza una lametta affilata, un cutter, un raschietto o un taglierino. L’operazione può essere eseguita anche con una spatola professionale.

Con il taglierino, indebolire la presa del silicone ai lati. Prendere la spatola e separarlo dalla superficie.

come togliere il silicone
Spatola

Al fine di evitare di rigare le superfici, è consigliabile ammorbidire il silicone con dell’acqua.

Con i pavimenti più delicati, conviene utilizzare un panno morbido imbevuto con poca acqua. Per i residui, è bene passare un canovaccio imbevuto di acetone o aceto.

Come togliere il silicone: rimozione chimica

Se il silicone è molto spesso, potrebbe rimanere una patina. In questo caso bisogna utilizzare dei solventi specifici.

I rimuovi-silicone sono generalmente liquidi e si possono applicare con il pennellino oppure sono in formato spray.

Rimuovi-silicone
Rimuovi-silicone

Dopo il tempo di posa, si potrà procedere alla rimozione dei residui.

Prima di applicare il nuovo silicone, è consigliabile passare l’aspirapolvere e pulire l’area trattata.

Terminare applicando un prodotto antimuffa.

Antimuffa
Antimuffa

Come togliere il silicone dalle mani

Il silicone è un materiale difficile da eliminare. I residui di silicone possono essere eliminati velocemente dalle pelle delle mani, agendo tempestivamente.

Se il silicone è ancora fresco, basterà strofinare le mani con della carta assorbente o dei fazzoletti di carta. Successivamente bisognerà lavare le mani con acqua calda e sapone, aiutandosi con una spugna.

L’acetone puro, la trementina o l’acquaragia aiuteranno a dissolvere il silicone più ostinato.

Inoltre, si può provare a grattarlo via, con delicatezza, con una spugna da cucina o con la pietra pomice.

Qualunque soluzione si scelga, è opportuno lenire la pelle con una crema.

Crema-mani-LA-SAPONARIA
Crema-mani-LA-SAPONARIA

Togliere il silicone dal vetro

La rimozione dal vetro richiede estrema delicatezza, altrimenti si rischia di graffiare la superfice.

Prima di passare ai solventi, si deve effettuare un intervento meccanico con una lametta, un taglierino, un coltellino oppure un raschietto.

Per rimuove il silicone rimasto è necessario utilizzare solventi professionali. Dopo il solito tempo di posa, occorre raccogliere i residui.

Se rimane l’alone, si può usare l’alcool denaturato, la trielina o l’acetone.

Come togliere il silicone dai tessuti

Il silicone, se è ancora fresco, si rimuove lavando l’indumento.

Se è indurito, mettere il capo nel congelatore per far indurire il silicone. Si staccherà facilmente.

Successivamente, pulire le tracce residue con alcool denaturato.

Acetone: se la macchia è piccola e il tessuto è chiaro, un’ottima soluzione è applicare qualche goccia di solvente per unghie. Una volta sciolta la macchia, procedere con il normale lavaggio.

Conclusioni

Come abbiamo visto, togliere il silicone richiede pazienza e delicatezza.

Ricorda di indossare un paio di guanti e areare la stanza se ricorri all’uso di agenti chimici.

Ti potrebbe interessare anche: Come togliere la colla dal vetro e non solo