Come togliere l’autoabbronzante

Come togliere l’autoabbronzante. Poco prima della stagione estiva hai deciso di sperimentare un metodo fai da te per rendere la tua pelle più ambrata. I risultati però non sono stati molto soddisfacenti? In questo caso l’idea migliore sarebbe quella di provare a rimuovere l’autoabbronzante così da fare in modo che la tonalità della pelle torni al suo colore originale. Di seguito proporremo diversi metodi per capire come togliere l’autoabbronzante in modo veloce ed efficace. Chiariamo prima di tutto che non esiste un modo per rimuovere completamente l’autoabbronzante ma esistono alcuni trucchetti per limitare i danni di una seduta di abbronzatura finita male. Vediamo come togliere l’autoabbronzante.

Come togliere l’autoabbronzante: alcuni trucchi

Come togliere l’autoabbronzante

Quali sono i passi da compiere per togliere in maniera efficace l’autoabbronzante? Prima di tutto è necessario osservare i danni prodotti da un autoabbronzante non molto efficace. Valutare la gravità del danno è il primo passo per riuscire a capire come togliere l’autoabbronzante senza peggiorare la situazione. I trucchetti di seguito proposti sono adatti nel caso in cui si presentino delle striature di colore o delle macchie di colore non omogenee; quindi, nel caso in cui ci si trovi difronte ad una simile situazione è possibile mettere in pratica diversi consigli. Di seguito proporremo l’uso di alcuni prodotti comunemente reperibili in qualsiasi abitazione, molto utili per contrastare la presenza di macchie e striature.

  • il limone

Questo prodotto è in grado di rimuovere le macchie cutanee rendendole più chiare. Può essere utilizzato per smacchiare la pelle e può essere utilizzato miscelato ad un altro ingrediente, quale il bicarbonato di sodio. In questo caso è possibile creare un mix di succo di limone e bicarbonato di sodio così da spalmarlo sulle aree interessate. Un altro modo per utilizzare il limone consiste nel tagliarlo a metà e strofinarlo sull’area macchiata.

  • dentifricio smacchiante

Un altro prodotto funzionale è il dentifricio. Si può utilizzare questo prodotto applicandolo sulle zone interessate qualora si tratti di piccole aree. Il consiglio è quello di applicare il dentifricio sbiancante esclusivamente su quelle zone e massaggiarlo delicatamente utilizzando le dita.

  • usare acetone

Questo metodo è leggermente più invasivo. Utilizzando un batuffolo di cotone è possibile strofinare l’acetone su una determinata zona. Ovviamente, in questo caso il consiglio è quello di lasciar agire l’acetone su parti del corpo non troppo sensibili onde evitare altri danni. Dopo questo passaggio applicare abbondante crema idratante e nutriente.

Come togliere l’autoabbronzante: altri metodi

Come togliere l’autoabbronzante

I consigli proposti precedentemente consentono di limitare i danni prodotti da un autoabbronzante di scarsa qualità che ha creato delle striature o delle macchie molto accentuate. Nel caso in cui invece si voglia agire sulla tonalità provando a schiarire uniformemente il colore dell’intero incarnato è possibile farlo seguendo altrettanti consigli:

  • bagno caldo

Un bagno caldo con molta schiuma potrebbe aiutarti. Restando in ammollo in acqua per un’ora abbondante potresti trarre molto giovamento e osservare come la tua pelle cambi colore. Nel caso di un abbronzatura troppo aggressiva, l’uso di agenti schiumogeni potrebbero essere di grandissimo aiuto.

  • usare uno scrub delicato

Lo scrub è sicuramente uno dei prodotti più indicati per riuscire a rimuovere gli strati cutanei superficiali. Dopo un bel bagno caldo potresti pensare di servirti di uno scrub realizzato in casa e applicarlo su tutto il corpo. Il consiglio è quello di miscelare zucchero, miele, e succo di limone. In questo modo si otterrà un composto in grado di esfoliare la pelle senza irritarla eccessivamente.

  • olio per bambini

Per ridurre la tonalità della pelle post autoabbronzante potresti servirti di un olio per bambini. Si tratta di un prodotto in grado di addolcire, ammorbidire e schiarire la pelle. In questo caso tutto ciò che bisogna fare è applicare l’olio per bambini su tutto il corpo e lasciarlo agire per circa 30 minuti.

Se nessuno di questi rimedi casalinghi ha prodotto i risultati che speravi è possibile tentare l’acquisto di un prodotto specifico in grado di rimuovere l’abbronzatura. Esistono infatti alcuni prodotti di bellezza realizzati appositamente per rimuovere l’abbronzatura schiarendo la pelle e regalandole una tonalità uniforme e più dolce:

clicca per l’acquisto

N.B. Se non vuoi rischiare di recare ulteriormente danno alla vostra pelle provando questi rimedi e trucchetti fai da te, il consiglio è quello di rivolgersi ad un salone di bellezza che sia in grado di offrirti un supporto e un consiglio realmente soddisfacente in merito alla tua problematica.

Ti potrebbe interessare anche: Come togliere le macchie di vino: Alcuni consigli!